Sito Ufficiale della Provincia di Imperia - giovedì 29 settembre 2016
Home Provincia di Imperia
Home Area riservata
design
JOB TOUR!
designdesign
design


VIVERE E LAVORARE IN GERMANIA


JOB TOUR Italia Germania!!!

a Ventimiglia-Sanremo-Imperia-Savona-Cuneo


I Servizi per l‘Impiego Tedeschi (Bundesagentur für Arbeit) in collaborazione con  EURES Italia (Imperia, Savona, Cuneo) sono alla ricerca di personale qualificato da assumere per numerose imprese tedesche.

Nelle giornate del job tour gli Euroconsiglieri della Germania presenteranno un seminario sul tema “vivere e lavorare in Germania“ e  svolgeranno i  colloqui di preselezione per le figure ricercate.


FIGURE RICERCATE:

  • camionisti / conducenti (patente di guida CE + codice 95)
  • personale per hotel e ristorante (cuochi, camerieri, receptionist)
  • lavoratori stagionali (per la stagione invernale)
  • installatori (elettricisti, idraulici, termoidraulici)
  • ingegneri (meccanici, elettrici, informatici)
  • personale sanitario (medici, infermieri, assistenza agli anziani)
  • metalmeccanici (macchine CNC, metalmeccanici)

REQUISITI RICHIESTI:


* conoscenza di base della lingua tedesca

* esperienza documentabile nel settore di interesse


PER GLI INTERESSATI:


presentarsi in anticipo con curriculum vitae presso il CPI di riferimento, dove verrà effettuata una prima selezione dei candidati al Job tour


CALENDARIO DEL JOB TOUR:


24/10/2016     VENTIMIGLIA      ore 15,00
25/10/2016     SANREMO             ore 10,00
25/10/2016     IMPERIA              ore 15,00
26/10/2016     SAVONA               ore 10,00
27/10/2016     CUNEO                  ore 10,00

Per maggiori informazioni scarica e leggi il documento qui sotto!

design
designdesigndesign
design
design
AVVISO PER GLI UTENTI
designdesign
design

Gentile Lavoratore,

la Regione Liguria, in applicazione dell’articolo 20 e 21 del Decreto Legislativo 150/2015, dal 29 giugno 2016 mette a disposizione  il Portale denominato "MiAttivo" raggiungibile all’indirizzo Internet http://miattivo.regione.liguria.it quale nuovo e unico canale di registrazione per accedere ai servizi di politica attiva del lavoro offerti dai Centri per l’Impiego liguri.

I lavoratori percettori di ammortizzatori sociali (ASpi, NASpI, DIS COLL, ASDI, e Indennità di Mobilità) in particolare dovranno effettuare le seguenti operazioni:

1. presentare la richiesta di accesso agli ammortizzatori presso l'INPS (da casa on–line tramite le credenziali che consentono l’accesso al portale dell’INPS www.inps.it  o con il supporto dei patronati)

2. solo successivamente (entro 15 giorni dalla domanda all’INPS) registrarsi al portale MiAttivo per ottemperare, attraverso alcuni semplici passaggi, agli obblighi di attivazione previsti per legge per i percettori di ammortizzatori sociali.  In questo caso durante la fase di registrazione on line al Portale MiAttivo l'utente dovrà infatti inserire, oltre al proprio indirizzo di posta elettronica ed al numero di telefono cellulare, anche la data di presentazione della domanda all’INPS.

Successivamente sarà cura del Centro per l'Impiego provvedere alla convocazione di tutti i lavoratori registrati  attraverso un messaggio di posta elettronica o, prossimamente,  via sms.

Il lavoratore convocato dovrà quindi presentarsi al CPI nel giorno indicato per la sottoscrizione del Patto di Servizio Personalizzato.

Con la registrazione al Portale la persona assolve quindi al primo obbligo di attivazione previsto dal Decreto Legislativo 150/2015 e deve restare in attesa della convocazione da parte del Centro per l'Impiego avendo cura di consultare frequentemente la propria posta elettronica per non mancare alle convocazioni del CPI.

Naturalmente sarà sempre possibile rivolgersi al Centro per l’Impiego per informazioni e assistenza nella compilazione della registrazione on-line sul portale MiAttivo.


Il Portale ha la scopo di agevolare i lavoratori nell’accesso ai Servizi dei Centri per l’Impiego, rendendo possibile la registrazione anche da casa o da qualunque altro dispositivo collegato alla rete telematica Internet, compresi i cellulari e i tablet.


Anche il lavoratore che non percepisca ammortizzatori sociali (disoccupato e occupato) che intende usufruire dei servizi del Centro per l'impiego deve procedere in prima istanza ad registrarsi on line al portale MiAttivo inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica e il numero di telefono cellulare oltre ai dati anagrafici.


Per quanto riguarda il “collocamento mirato” (legge 68/1999) rimangono invece  inalterate le modalità di iscrizione e di presa in carico; ma se un lavoratore – iscritto o avente le caratteristiche per iscriversi al collocamento mirato (persone con disabilità e altre categorie protette) – è percettore di ammortizzatori sociali  (ASpi, NASpI, DIS COLL, ASDI, e Indennità di Mobilità) dovrà comunque registrarsi al portale come sopra descritto per poter ottemperare agli obblighi derivanti dal suo status di percettore.


I Centri per l’Impiego della Regione Liguria


design
designdesigndesign
design
design
Portale di Informazione e servizi sul Lavoro
designdesign
design

    

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training). 

In sinergia con la Raccomandazione europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

Se sei quindi un giovane tra i 15 e i 29 anni, residente in Italia – cittadino comunitario o straniero extra UE, regolarmente soggiornante  – non impegnato in un’attività lavorativa né inserito in un corso scolastico o formativo, la Garanzia Giovani è un’iniziativa concreta che può aiutarti a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le tue attitudini e il tuo background formativo e professionale.

Programmi, iniziative, servizi informativi, percorsi personalizzati, incentivi: sono queste le misure previste a livello nazionale e regionale per offrire opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro, in un’ottica di collaborazione tra tutti gli attori pubblici e privati coinvolti.

Per stabilire in modo opportuno il livello e le caratteristiche dei servizi erogati e aumentarne l'efficacia, si è scelto di introdurre un sistema di profiling che tenga conto della distanza dal mercato del lavoro, in un'ottica di personalizzazione delle azioni erogate: una serie di variabili, territoriali, demografiche, familiari e individuali profilano il giovane permettendo così di regolare la misura dell'azione in suo favore. Dall' 1 febbraio 2015 le modalità di calcolo del profiling sono aggiornate a seguito del Decreto Direttoriale del 23 gennaio 2015 n.10, che mette fine alla fase di sperimentazione avviata l'1 maggio 2014.

Nel dettaglio le misure previste dalla Garanzia sono:

  • Accoglienza
  • Orientamento
  • Formazione
  • Accompagnamento al lavoro
  • Tirocini
  • Servizio civile
  • Sostegno all’autoimprenditorialità
  • Mobilità professionale all’interno del territorio nazionale o in Paesi UE
  • Bonus occupazionale per le imprese

Per approfondire ed aderire clicca sul logo di GARANZIA GIOVANI.



                                              

 
Il Centro per l’Impiego è una struttura di pubblica utilità che fa capo all’Amministrazione Provinciale.
I servizi che offre sono rivolti ai lavoratori e alle aziende locali e riguardano ogni aspetto delle politiche occupazionali, della formazione e dell’inclusione lavorativa e sociale dei cittadini più deboli.

Il Centro per l’Impiego opera per promuovere e orientare la persona a definire il proprio progetto professionale nel corso dell’intero ciclo della vita lavorativa e per adottare strumenti utili a fronteggiare i punti di debolezza del mercato del lavoro.
A fronte di questi impegni nei confronti della collettività, gli utenti dei servizi sono chiamati a stringere un patto di responsabilità con il Centro per l’Impiego che li impegna ad attivarsi consapevolmente per contribuire al miglior esito del servizio stesso.
Il superamento dell’idea di una professione definitiva per tutta la vita è la leva che determina la costante evoluzione del mondo del lavoro. In questo scenario il problema non è più semplicemente “un lavoro sicuro per tutti”, ma più concretamente “il lavoro più appropriato per ognuno”.
Compito del Centro per l’Impiego è dunque quello di individuare opportunità di occupazione attraverso azioni di orientamento basate sulle reali competenze e motivazioni delle persone in cerca di occupazione.
I servizi dei Centri per l’Impiego sono strutturati secondo un modello a rete che mette in connessione il mercato del lavoro con la scuola, la formazione professionale, le istituzioni, le parti sociali, le imprese e tutti gli attori pubblici e privati che a vario titolo operano nello stesso ambito. Per la funzionalità stessa del sistema ogni soggetto è chiamato a svolgere funzioni diverse secondo il proprio ruolo e in considerazione di un generale principio di cooperazione mirato a sostenere e a promuovere l’economia, lo sviluppo locale, il benessere della collettività.
design
designdesigndesign
design
design
NEWS
designdesign
design

Clicca sull'immagine qui sopra



design
designdesigndesign
design